lingua

I nostri case report

Chiusura di diastemi con restauri diretti in composito

Dott. Marco Veneziani
Prima
Dopo

” Paziente con presenza di ampi diastemi a carico del settore frontale superiore accentuati anche dalla perdita di supporto parodontale, esito di pregressa malattia parodontale che è stata trattata e stabilizzata. I diastemi sono evidenti anche con labbro a riposo e soprattutto nelle fasi dinamiche del sorriso. La paziente ha ora un buon controllo di placca, è motivata e vuole migliorare la sua estetica dentale. Le viene proposto un trattamento molto conservativo con restauri diretti adesivi in composito. ”

Per il caso completo e per seguire tutti i passaggi, vedere il pdf allegato o i dettagli qui sotto.

Dettagli intervento

Fig. 1:

Ampi diastemi a carico del settore frontale superiore, ben evidenti nelle fasi dinamiche del sorriso

Fig. 2:

Power bleaching alla poltrona

Fig. 3:

Scelta delle masse da restauro (Estelite Sigma Quick) mediante applicazione diretta del composito (senza adesivo) sugli elementi dentari

Fig. 4:

Gli elementi del gruppo frontale in cui si evidenziano gli ampi diastemi soprattutto fra gli incisivi centrali e fra laterale e canino sinistro

Fig. 5:

Detersione delle superfici con pasta pomice e clorexidina

Fig. 6:

Air-flow con polveri di Glicina

Fig. 7:

Le superfici vengono "riattivate" mediante passaggio con dischi abrasivi e frese diamantate a grana fine

Fig. 8:

Mordenzatura con Acido ortofosforico al 37% delle superfici smalto-dentinali

Fig. 9:

Mascherina matrice in silicone rigido da laboratorio

Fig. 10:

Stratificazione delle masse composito relative all'aspetto palatino guidate dalla mascherina matrice

Fig. 11:

Stratificazione delle masse interprossimali con ausilio di matrici sezionali in acetato trasparente preformate e cunei di legno

Fig. 12:

Risultato finale dopo rifinitura, lucidatura e brillantatura delle superfici. È ben evidente la chiusura dei diastemi fra gli incisivi centrali, fra centrali e laterali e fra laterali e canini. A livello dell'11 è stato inoltre ripristinato il margine incisale parzialmente fratturato

Fig. 13:

Il gruppo frontale a due settimane dai restauri

Fig. 14:

Un dettaglio degli incisivi centrali che evidenzia un'ottima integrazione e naturalezza dei restauri

I NOSTRI PRODOTTI UTILIZZATI IN QUESTO CASE REPORT

product-thumbnail

Estelite Sigma Quick

vai al prodotto >>

ALTRI CASE REPORT

Rifacimento alla poltrona di protesi incongrua

visualizza il case report >>

Cementazione di intarsio in disilicato di litio

visualizza il case report >>

Cementazione di corone in disilicato di litio

visualizza il case report >>

Maskage di una lesione in smalto

visualizza il case report >>
Logo